Confermato dalla Regione Lazio l’accreditamento dei servizi culturali di Aquino nell’O.M.R. e nell’ O.B.R.

Con Determinazione n. G12782 del 10.10.2018, pubblicata in data 23.10.2018 sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n.86, la Direzione Cultura e Politiche giovanili della Regione Lazio, a seguito di una nuova ricognizione dei servizi culturali e dei sistemi in possesso dei requisiti previsti dalla normativa regionale vigente, conferma l’accreditamento, per l’anno 2018, del Museo della Città “Khaled Al-Asaad” nell’Organizzazione Museale Regionale e della Biblioteca Comunale “Aquinas” nell’Organizzazione Bibliotecaria Regionale.La Regione Lazio ha valutato, pertanto, per i servizi culturali di Aquino, ancora sussistenti i requisiti richiesti ai fini dell’accreditamento e riguardanti il personale impiegato; l’orario di apertura al pubblico, che consenta la continuità del servizio e la soddisfazione degli utenti; l’adeguatezza, l’accessibilità e la sicurezza della sede; la predisposizione di un Regolamento interno che disciplini il funzionamento; l’incremento annuo del patrimonio librario e degli allestimenti del Museo; la disponibilità di registri inventariali. Valutato a favore dell’accreditamento è stato, altresì, per la Biblioteca “Aquinas”, il suo inserimento nel Sistema Bibliotecario Valle dei Santi e, per il Museo della Città, il far parte del Polo Museale del Lazio.Fonte di orgoglio per il Sindaco Libero Mazzaroppi che la Biblioteca comunale di Aquino sia tra le 136 accreditate nell’ O.B.R. e che tra i 101 musei civici e di interesse locale del Lazio, anche il Museo “Khaled Al-Asaad” sia valutato come un’eccellenza per la vita culturale del territorio regionale: “Aquino investe con ottimismo e fiducia nel settore culturale e riconoscimenti come quello di recente confermato sul BURL del 23 ottobre ripagano dell’impegno che l’Amministrazione comunale profonde incessantemente per la soddisfazione degli utenti. Oltre a garantire un punto di riferimento per la nostra comunità, ospitiamo, frequentemente, anche delegazioni e famiglie provenienti da altre località. I dati che registriamo, certamente incoraggianti, sono un merito che è doveroso condividere con il personale impiegato, collaborativo, appassionato ed attento alle esigenze delle strutture, oltre che dei servizi culturali. Siamo fieri che Aquino, anche storicamente legata a nomi possenti del panorama culturale, continui a confermarsi Città della cultura.”Anche la Capogruppo Consiliare Rossella Di Nardi, che si sta occupando, con solerzia e continuità, delle attività delle due articolazioni ha voluto dire la sua: un risultato che ci dà lo sprone per impegnarci anche per il futuro. Stiamo facendo un ottimo lavoro costruendo una rete e un percorso virtuoso tra i vari centri di produzione culturale allo scopo di allo scopo di ottimizzarne e armonizzarne le attività e le idee.Non va dimenticato, infatti, che la nostra Aquino si può fregiare del prestigioso titolo “Città che legge” conferito dal Ministero dei Beni culturali e dal Centro per la lettura.La nostra strategia d’azione è precisa e tende ad unire le produzioni culturali del territorio e renderle fruibili a tutti per questo siamo fortemente motivati ad andare sempre più avanti.

Aquino (FR) – Partecipata Commemorazione dei Caduti, delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale.
Aquino L'Equipe Multidisciplinare, come pratica professionale, proposta dal Comune, funziona.