Aquino – Domani il taglio del nastro al monumento donato dai Canadesi.

Il 19 maggio prossimo sarà per la città di San Tommaso, una data importante che, in ogni caso, segnerà la storia della comunità locale: la Città di Aquino, guidata dal Sindaco Libero Mazzaroppi si prepara a celebrare i 75 anni, ormai trascorsi, dalla liberazione dal regime nazista ed ospita l’Ambasciatore del Canada, Alexandra Bugailiskis, in ricordo della sanguinosa Campagna Bellica del 1943.

Verrà inaugurato, alla presenza di numerose autorità civili, militari e religiose, tra cui il prefetto della Provincia di Frosinone dott. Ignazio Portelli, i sindaci del territorio, il Presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, ed altri il monumento commemorativo che The Governor General’s Horse Guards-Cavalry and Historical Society and Fundation ha voluto donare ad Aquino.

all’inaugurazione del Monumento e alle Solenni Rievocazioni parteciperanno, oltre ai Reggimenti Canadesi accompagnati dal loro Governo anche le Amministrazioni Comunali e le delegazioni cittadine di San Bassano, Crotta D’Adda e Grumello Cremonese in rappresentanza delle Città della Provincia di Cremona che hanno ospitato numerosi cittadini aquinati “Sfollati” al nord per evitare i bombardamenti nel corso dell’ultimo conflitto mondiale.

Come riferito dal Sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi  “l’imponente monumento viene simbolicamente consegnato ad un intero territorio, anche se materialmente posizionato in uno dei punti più belli della nostra Città e della Nazione, e risulterà certamente degno di rilievo non solo per il suo valore artistico, architettonico o estetico, ma, essenzialmente, perché è e sarà il simbolo del copioso tributo che i reggimenti del Canada hanno versato, anche in termini di giovani vite, alla costruzione della patria italiana, alla lotta per la libertà e per la democrazia, nonché al ripudio più profondo della guerra tra le nazioni e gli uomini per educare il mondo e noi stessi ai valori più edificanti ed elevati della pace.”

Un omaggio all’Italia, dunque, alla Valle del Liri e a tutti i soldati del Canada caduti nel corso del secondo conflitto mondiale.

Nel punto laterale dei giardini della Madonna della Libera, recentemente accreditata alla rete regionale delle dimore storiche, giacchè area monumentale di grande pregio, da oggi impreziosirà il paesaggio un monumento di splendida fattezza che onora i ragazzi che, in tenera età immolarono le loro vite per far riacquisire al popolo italiano i diritti violati da un regime sanguinario.

“L’idea del Governo canadese, di suggellare l’eroico sacrificio dei soldati canadesi con un monumento da consegnare simbolicamente a suo perenne ricordo alla Città di Aquino, al territorio ed alle future generazioni,    ha riscosso fin da subito il nostro più convinto gradimento” dichiara l’Assessore alla Cultura, Avv. Carlo Risi. “Abbiamo solidificato nel tempo con l’Associazione canadese interessata una corrispondenza cospicua e fruttuosa, anche grazie al notevole contributo del Direttore del Museo della Città, Prof. Marco Germani, dalla quale è sorta una collaborazione minuziosa che ha consentito di realizzare l’evento di elevata portata che ci apprestiamo ad offrire al pubblico.

Appuntamento, quindi, alle 16.30 di domenica 19.maggio.2019

Palio della Contea di Aquino 2019. Festa Contrada Canapine.
Aquino – Puliamo il mondo, giornata di volontariato ambientale con gli alunni del Comprensivo.