“18app”, il Bonus Cultura per i diciottenni Il Museo della Città di Aquino “Khaled al-Asaad” aderisce all’iniziativa

Si informano tutti i diciottenni dell’iniziativa del Governo denominata “Bonus Cultura”, prevista dall’ultima Legge di Stabilità e dedicata esclusivamente a chi, nell’anno 2016, ha compiuto o compirà 18 anni.

Nei punti che seguono si dettaglia l’iniziativa:

Cos’è?

Il Governo, nella Legge di stabilità 2016, approvata il 28 dicembre 2015, ha previsto un “bonus cultura” di 500,00 € per i circa 574mila diciottenni italiani o stranieri residenti in Italia con regolare permesso di soggiorno in corso di validità.

Per ottenere il bonus l’unico requisito indispensabile è il compimento dei 18 anni nel 2016, in qualsiasi mese; non vi sono limiti di reddito o di ISEE; può essere richiesto da tutti indistintamente.

Il bonus sarà attivo dal 15 settembre 2016, e fruibile fino al 31 dicembre 2017.

Come si può ottenere?

E’ necessario avere a disposizione un pc, un tablet o uno smartphone ed un accesso internet.

1) Il primo passo è la registrazione tramite uno dei cinque IP (Identity Provider) accreditati dal Governo: Tim, Poste Italiane, Aruba, Infocert, Sielte.

2) Una volta ottenuto, tramite la registrazione, il codice Spid (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale), si potrà scaricare l’app “18app” sul portale dedicato: www.18app.it oppure www.diciottoapp.it .

3) Usando lo Spid ottenuto, collegandosi all’app, si effettuerà il login e si entrerà nel sistema.

Ci si accrediterà fornendo i propri dati personali ed automaticamente il sistema stesso genererà un plafond di 500,00 € che sarà attivo dal giorno del compleanno fino a tutto il 2017.

Come si può utilizzare?

Il bonus potrà essere utilizzato per acquistare:

−        libri (tradizionali o e-book e non solo scolastici)
−        ingressi a musei
−        ingressi ad aree archeologiche
−        biglietti per il cinema
−        biglietti per il teatro
−        biglietti per concerti
−        biglietti per mostre e/o gallerie d’arte
−        ingressi a fiere
−        ingressi a parchi naturali
−        ingressi ad eventi culturali

Un “borsellino elettronico” terrà il conteggio del plafond residuo dopo ogni utilizzo.

Come si può scegliere l’attività che interessa?

Sulla piattaforma digitale 18app o diciottoapp è presente l’elenco, curato ed aggiornato direttamente dal Ministero per i Beni Culturali, di tutti gli esercizi commerciali, negozi, musei, biblioteche, cinema, aree archeologiche e naturalistiche, teatri, ecc. che si potranno consultare per decidere cosa acquistare.

Come è possibile acquistare i libri o i biglietti?

L’acquisto potrà essere effettuato in forma digitale (tramite smartphone o tablet) o tradizionale.

Per ogni operazione di “shopping” verrà creato un voucher e l’importo dell’acquisto verrà scalato dai 500,00 € iniziali solo al momento della effettiva fruizione o spesa.

Se infatti il voucher non verrà utilizzato, anche se stampato, il suo valore non verrà detratto dal plafond.

Acquisto in forma digitale: basta recarsi in libreria, a teatro, al museo, mostrando all’esercente o al

gestore il “qr code” o il “bar code” riferito all’acquisto effettuato (verificare che l’esercente sia abilitato a “leggerlo”) o acquistare direttamente dall’app (per esempio gli e-book).

Acquisto in forma tradizionale: il voucher potrà essere salvato su pc, smartphone o tablet, stampato, ed esibito all’esercente che poi fatturerà gli importi direttamente allo Stato.

Con i migliori saluti.

Qui il PDF (1,90 MB) con le istruzioni che saranno utili a chi vorrà registrarsi all’App.

L’Assessore ai Servizi Sociali
Federica Di Sotto

Oggi, 25 novembre 2016: giornata mondiale contro la violenza sulle donne. La voce dei ragazzi di Aquino... per le donne, con le donne.
"AQUINO PER LA REPUBBLICA"